Sanofi
Sito dedicato a utenti italiani

Bruciore di stomaco

Tra le principali funzioni svolte dallo stomaco c'è sicuramente la digestione delle sostanze nutritive che vengono trasformate in composti semplici, diventando così l’energia necessaria alle molteplici funzioni vitali. 
I principali attori di questa funzione sono i succhi gastrici.
A volte un regime alimentare squilibrato e/o una vita troppo frenetica-stressata possono aumentare in maniera importante questi succhi gastrici, aumentando l’acidità gastrica e provocando quella fastidiosa e dolorosa sensazione di bruciore soprattutto dopo i pasti.
Questa eccessiva acidità può essere avvertita anche all'altezza della bocca dello stomaco con sensazioni di bruciore, crampi, gonfiore, nausea e pesantezza
 
Il Reflusso gastroesofageo si caratterizza dalla presenza di bruciore di stomaco e/o rigurgiti acidi che possono colpire in qualsiasi momento, dopo un pasto, al lavoro, durante una riunione o prima di coricarsi. Per molte persone, questa sensazione di bruciore è sempre in agguato.
Per bruciore di stomaco si intende un aumento dell’acidità gastrica che provoca quella fastidiosa e dolorosa sensazione di bruciore soprattutto dopo i pasti. Questa eccessiva acidità può essere avvertita anche all'altezza della bocca dello stomaco con sensazioni di bruciore, crampi, gonfiore, nausea e pesantezza.
Ultimo aggiornamento: 04/09/2014
© 2013–2017 Sanofi S.p.A.
Direzione e Coordinamento Sanofi (Francia) – Sede legale: Viale Luigi Bodio, 37/b - 20158 Milano - Cap.Soc. € 202.279.195,04 i.v. – Reg. Imprese Milano /C.F./P. IVA 00832400154 - sanofi@pec.it
Informativa
Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.